La Regione Toscana finanzia il progetto di videosorveglianza al Comune di Santa Croce sull'Arno

Pubblicato il: 21 Gennaio 2020 Comunicato stampa

Questa mattina è stato comunicato ufficialmente al Comune di Santa Croce sull’Arno che è stato finanziato dalla Regione Toscana il progetto di un nuovo impianto di videosorveglianza comunale per il controllo del territorio.

Si tratta di un sistema di telecamere di contesto e lettura targhe di ultima generazione, posizionate nei pressi di alcuni punti strategici, ovvero i varchi di accesso al territorio comunale: viale Gramsci, via Provinciale Francesca Sud, rotatoria via sant'Andrea - via di Vittorio, via provinciale Francesca Nord, intersezione via del Bosco - via Pallesi, intersezione via del Bosco - via Buozzi, al Cimitero comunale.

Il nuovo impianto consentirà l'accesso alla Stazione dei Carabinieri (oltre che con le altre forze dell'ordine che ne faranno richiesta) per consentire il monitoraggio e la gestione delle immagini. Le telecamere dialogheranno con il server centrale localizzato negli uffici comunali attraverso una infrastruttura specifica, e presso il comando di Polizia Municipale sarà implementata la centrale video per l’acquisizione e l’analisi delle immagini sia di contesto che di lettura targhe. Presso le postazioni remote delle altre forze dell’ordine saranno installati gli applicativi web o client per la visualizzazione e la consultazione delle immagini.

Il sindaco di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda commenta: “Questo progetto costa al Comune soltanto 11.600 Euro, perché 25mila ce li mette la Regione Toscana. E questo è un grande risultato. Significa che la Regione ha avuto la sensibilità di capire che serviva un bando di finanziamento proprio su questo tema, ma anche che noi abbiamo saputo compilare una richiesta convincente, perché ci è stato finanziato il massimo finanziabile. Ringrazio per la loro preziosissima collaborazione il Comandante della Polizia Municipale Sandro Ammannati e il luogotenente Andrea Oteri dei Carabinieri. Se su queste cose si inseguono i battibecchi della politica non si arriva a nulla, se invece si ha l’umiltà di ascoltare chi opera per la sicurezza delle nostre strade e del nostro territorio si possono raggiungere risultati come questo, nell’interesse collettivo, che vince su tutto”.

 

Santa Croce sull’Arno, 21 gennaio 2020

Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull'Arno

© 2015 Comune di Santa Croce Sull'Arno - Centralino: 0571 38991 | Fax: 0571 30898 | Email: comune.santacroce@postacert.toscana.it